Archivi autore: Stefano-Braindamage

Retrocast 29 – In genere sì, diciamo che no.

retrocast 29

Amici del proibito: questa puntata doveva essere piena di donne, ma piena eh! Roba che dovevamo avvisare che ormai Retrocast era diventato un gineceo. Alla fine siamo rimasti noi soliti pelosoni con l’aggiunta della povera Francesca, unica superstite in questo episodio da me tanto anelato.

Insomma, l’idea originale era quella di capire come hanno iniziato a giocare le videogiocatrici. Dove erano mentre mi facevo fumare in faccia nelle sale giochi? Mentre prendevo la scossa al mare dal posacenere elettrificato del cabinato? A casa, a giocare a Barbie Fashion Designer e a Puzzle Bubble!

Allego il questionario di cui parla Francesca, che vi invito a fare, a scaricare e a commentare l’episodio e a ricordarvi che vi vogliamo bene!

QVESTO! <—

Un ringraziamento, come sempre, ai ragazzi di Freeplaying che ospitano il canale su Teamspeak e a Fabio Bortolotti che ci ha fatto la sigla e ad Antares che mi ha dato una mano a sistemare il feed e a Francesca che ci sopporta <3

Abbonati, ascoltalo, consiglialo tramite iTunes, andando qui.

Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui.

Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.

|
|
|

Retrocast 28 – Caro Amiga ti scrivo

retrocast28

Amici del proibito, dopo “solo” alcuni mesi di assenza, siamo tornati più pregni di significati che mai, con un nuovo episodio dedicato all’Amiga e alla sua passata permanenza nel nostro bel paese a forma di stivalone, che molla un calcio alla Sardegna.

Ma ciancio alle bande ed ecco i link di riferimento, nella prima parte, Simone Ironscutter e Bruno Barbera (già acronimo di Brigitte Bardot), ci/mi hanno parlato dell’amiga e del suo rapporto con l’Italia sopratutto durante la fine della gloriosa macchina, vi lascio quindi i collegamenti in questione che potete leggervi persino nel vostro cellulare con l’internet dentro:

http://danheroden.blogspot.ch/search/label/beat%27em%20up

http://danheroden.blogspot.ch/2013/11/uno-sguardo-ai-beatem-up-ad-incontri-in_4.html

http://danheroden.blogspot.ch/2014/01/uno-sguardo-ai-beatem-up-ad-incontri-in.html

In seguito il piccolo Simone ci ha abbandonato, per andare a recuperare delle persone colte in fallo dalla pioggia romana, grazie alla sua imbarcazione fornita dal, sempre mai troppo rimpianto, sindaco Alemanno, ne abbiamo approfittato per parlare di Snatcher io, e degli emulatori su Steam, Brunotto.

Per chi non avesse voglia di sorbirsi giocarsi tutto il gioco, può tranquillamente vedere questa bella retrospettiva in inglese da Youtube:

https://youtu.be/Hth4NAvNs3M

https://youtu.be/mXR64Qv9gUM

MA!
Non paghi, per i nostalgici di Vittorio, abbiamo registrato un megasegmento con aneddoti del passato stile Amarcordcast, nonchè il precursore storico di Metal Slug: In the Hunt

E per i temerari, una compilation di deliri mentre cerchiamo la mejo copertina di Mahjong di sempre nella storia dei videogiochi di Mahjong forever and ever, dopo ore e ore l’abbiamo trovata!

ps: come sempre ringrazio Fabio “Kenobit” Bortolotti per la splendida sigla!

Abbonati, ascoltalo, consiglialo tramite iTunes, andando qui.

Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui.

Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.

|
|
|

Retrocast 27 – Knights of Xydonia

Xydonia

Amici del proibito, contro ogni previsione retrocast è tornato in compagnia del team di Xydonia!

Altro episodio monografico dedicato ad un simpatico giochillo completamente made in italy che ha fatto dell’*ammicco ammicco* agli sparatutto giapponesi e non solo, la sua reason d’etre.

Ho deciso di invitare il suo team (i 2/3 per essere precisi!) dopo aver partecipato al kickstarter e aver provato la nuova alpha del gioco, con l’aiuto di Looris e di Bruno Barbera ci siamo dispersi tra chiacchere, dettagli tecnici e fonti di ispirazione per questo giochino che personalmente giudico davvero promettente.

Vi lascio all’ascolto dell’episodio e ai collegamenti attraverso i quali potete provare una demo cicciosa nonchè contribuire al kickstarter!

Il kickstarter di Xydonia

La demo cicciosa

– Ste

Retrocast 26 – La lama lenta ha penetrato la corazza

retrocast episodio 26

Sembra incredibile invece è uscito il ventiseiesimo episodio di Retrocast!

Una puntata monotematica e un pò atipica, tutta incentrata sull’universo di Dune a opera di Frank Herbert.
Non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione e abbiamo interpellato un vero esperto della questione, abbiamo spaziato dai libri, ai videogiochi, ottenendo un episodio relativamente poco “videogiochistico” ma che comunque mi è piaciuto, perchè in sole (!!) 3 ore siamo riusciti a trattare quasi ogni argomento Dune-related senza farci prendere troppo la mano.

Ringrazio come sempre Kenobit per la sigla, Usul/Oreste per la partecipazione e Morgan che ci ha deliziato con una retrorassegna stampa che potrete sentire in coda all’episodio, senza dimenticare il mistico Mashiro Tamigi che ci è capitato a fagiUolo!

“DUNE”
IL FILM MAI REALIZZATO
IN MOSTRA A NAPOLI

http://www.interviu.it/avvenime/2002/cultura/cultura005.htm

THE FILM YOU WILL NEVER SEE
by Alejandro Jodorowsky

http://www.duneinfo.com/unseen/jodorowsky/

E per ultimo ma non ultimo, il link alle scansioni per la retrorassegna stampa (rubbbatissima da Archeologia Informatica, ciao Pizzi <3 )

 

Detto questo vi lascio all’episodio e ricordate che la paura uccide la mente.

 

-Ste

Retrocast 25 – Dieci cristi, dieci!

retrocastimg25

Amici del proibito, buon nasale e un felice anno nuovo!

Sotto l’albero potete trovare il venticinquesimo episodio di Retrocast, pregno pregno di contenuti ed ospiti.
Abbiamo riesumato Vittorio, perso tra alcuni lembi del tessuto spazio-temporale, ri-obtenuto Mashiro Tamigi, direttamente dal mondo dei copyright pirati e l’immancabile Signor Torbidone, coadiuvato da figli alla disperata ricerca di Peppa Pig.
La nostra coppia di ospiti è composta da Matteo Lolli, già disegnatorte Marvel, che conobbi tramite Mirco Pierferdirifrurinci durante le nostre terribili partite di Destiny e da sua mogliA, che lavora per multinazionali nell’ambito di cose tipo quelle lì, e che nel tempo libero si veste con vestiti de noartri per simulare il fatto che lei non sia ormai sul viale del tramonto come il sottoscritto.

Ma le cazzate non sono finite qui, ne troverete, come sempre, a bizzeffe all’interno dell’episodio, abilmente mascherate da informazioni utili sulle nostre esperienze con i videogiochi/tecnologia IMPORT.

Sì perchè questo episodio ci vedrà alle prese con le nostre follie del passato, alla ricerca di capire quei dannati menù in giapponese, o di come far andare una cartuccia NTSC in una console PAL, ma non solo!

Ci saranno anche i cuccioloni con le bestemmie, idolo di grandi e piccini, una parentesi finale su Evangelion e assalti bilaterali da parte della gentaglia di FreePlaying, e per ultimo ma non ultimo, l’oroscopo della serva.
A questo proposito ringrazio indirettamente Gianfranco marziano, mio personale faro nell’oscurità della musica italiana, potrete sentire il suo brano “Videogiochi” alla fine dell’episodio.

– Stefano ma perchè non ci sono immagini?
– Perchè sono pigro e il portatile è scomodo.

Ciao e baci!

 

-Ste