Retrocast – Episodio 14: The Podcast of Illusion (a.k.a.:The Alex Kidd’s best Cosplayer)

Puntata 14 per Retrocast, che torna alla sua forma canonica dopo gli speciali estivi.

In questo episodio settembrino di Retrocast, Il Bravo Presentatore Stefano Biggio, per l’occasione senza il pard Vittorio che è perso per i fatti suoi, ci ha condotto nel duro mondo del retrogamaggio in compagnia del Vate Luigi Marrone e del prestigioso ospite a sorpresa, Mr.Fabio Bortolotti, direttamente da Outcast, Outcast Soundshower e tanto tanto tanto altro!!!

Nelle quattro chiacchiere introduttive si è parlato, oltre a come torturare un Sims, anche di come si stava meglio quando si stava peggio ( partendo dallo Zak live Project); si è elucubrato sui giochi di oggi che sono troppo facili e si è affermato l’amore per la sensazione di libertà che trasmettevano i bei vecchi games di una volta.

Poi i tre impavidi hanno trattato in profondità, col solito fare sexy:

Stefano ci ha parlato di THE SEVEN CITIES OF GOLD(DOS,1984,Ozark Softscape), e dei suoi pessimi rapporti con le popolazioni indigene;

The Seven Cities of Gold

Mr.Bortolotti ci ha fatto da cicerone in terre fantastiche, raccontandoci le sue avventure in WONDER BOY IN MONSTER LAND(Master System,1987,Sega); MICKEY MOUSE CASTLE OF ILLUSION(Mega Drive,1991,Sega) e ALEX KIDD IN MIRACLE WORLD(Master System,1986,Sega)

Wonder Bra in Monster Land, semplicemente icona.

Mickey Mouse Castle Of Illusion, ovvero il mito.

Alex Kidd in Miracle World, e il suo essere…….un po’ così

Luigi ci ha mostrato l’ombra digitale della nostra identità, un gioco che ci fa vivere altre vite: ALTER EGO!(DOS,1986,Activision)

http://www.gnomeslair.com/2007/03/few-gnomish-questions-dr-peter-favaro.html

Alter Ego.Chi sono io, chi sono?

Infine (dopo un cospicuo angolo della posta) la tanto desiderata, tanto attesa intervista a Mr.Bortolotti che ci ha svelato i suoi oscuri passati videoludici, tra giochi nei bagni, musica a 8bitte e culinaria!!

E poi, colpo di coda finale con Vittorio, che ci ha raccontato in extremis un ennesimo fatto di vita videoludica vissuta!!

Link alla pagina facebook dello Zak Live Project:

http://www.facebook.com/pages/Zaklive/511556388870147

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui.

E se magari vuoi anche gli altri episodi, puoi trovarli qui.
Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.
|
|
|

16 pensieri su “Retrocast – Episodio 14: The Podcast of Illusion (a.k.a.:The Alex Kidd’s best Cosplayer)

  1. Paxo78

    Aaaaah, era solo un’anteprima, per farci venire l’acquolina in bocca !! Siete Diabolici !! Ci siete riusciti, il mitico Kenobit ospite, FIGATA !!! 😉

    Rispondi
  2. elsabordelgeco

    Grazie per la disamina su Alter Ego e Seven Cities of gold, due titoli che ho sempre amato e che smontati nella visione altrui sanno disvelare mattoni elementali che ne arricchiscono la memoria e la consistenza, nella di loro, sostanza digitale.
    Non sapevo della versione online di Alter Ego, sulla quale mi sono immediatamente fiondato.
    Un Mr Bortolotti incisivo ed empatico ed un Fabio misurato nei suoi interventi (a parte le battutacce a sfondo erotico) completano il quadro di un episodio estremamente piacevole.
    W il retrogaming! 🙂

    ps: sarebbe possibile avere il link all’intervista cui si accenna nell’intervento dell’apprezzatissimo Luigi Marrone?

    -Morgan

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.