Archivi tag: marco gualdi

Retrocast Summer Extra 1

Iniziamo questo esperimento di podcast “in pillole” per una maggiore fruibilità estiva, Retrocast non ha intenzione di abbandonarvi 😀

In questo primo episodio di Retrocast in versione estiva, ho fatto due chiacchere veloci con il caro vecchio Simone Pizzi e con Marco “Il Distruggitorte” Gualdi, si è parlato di DoomRL, del gioco-che-non-ricordo-il-nome-del-distruggitore, e di Loom nelle sue varie versioni, perchè non ne parlo qui? Perchè dovete ascoltarvi l’episodio, puzzoni!

Oltre a questo ho potuto apprezzare gli sforzi del Pizzi nel far sopravvivere i suoi Sims su iPhone, con scarsi risultati 😀
Fatemi sapere cosa ne pensate, qui oppure tramite mail a retrocastlive@gmail.com, se l’idea vi piace e ci sono altre occasioni di registrare così, il progetto continuerà per tutta l’estate!

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui.

E se magari vuoi anche gli altri episodi, puoi trovarli qui.
Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.
|
|
|

 

Dietrologia Videoludica(st) is coming to town!

In seguito ad una strana congiunzione astrale, Stefano (che vi scrive ora dal selvaggio West), Luigi Marrone, Simone Pizzi e Marco “Il Distruggitore” Gualdi, hanno deciso di creare un podcast dedicato interamente alla “dietrologia” nel mondo dei videogiochi.

Aspettatevi un paio d’ore di chiacchere più o meno profonde sul chi, cosa, come, dove e perchè è successo quello che è successo e sul perchè stà succedendo, il tutto condito da ospiti incrediBBoli, litigi, ma sopratutto tanto cazzeggio in un perfetto fil rouge tra il Retrocast e la ciurma di Italian Podcast Network!

Piacetevi la nostra pagina su Facciabuco: https://www.facebook.com/dietrologiavideoludica così come quella su Twitter, su G+ etc etc e non abbiate paura nello scriverci per proporre argomenti  tramite la simpatica posta telematica con indirizzo: dietrologiavideoludica@gmail.com.

Troverete a breve anche il feed al quale iscrivervi per deliziare le vostre orecchie (meh!)

Baci!

Stefano.