Archivi tag: michele torbidoni

Retrocast 25 – Dieci cristi, dieci!

retrocastimg25

Amici del proibito, buon nasale e un felice anno nuovo!

Sotto l’albero potete trovare il venticinquesimo episodio di Retrocast, pregno pregno di contenuti ed ospiti.
Abbiamo riesumato Vittorio, perso tra alcuni lembi del tessuto spazio-temporale, ri-obtenuto Mashiro Tamigi, direttamente dal mondo dei copyright pirati e l’immancabile Signor Torbidone, coadiuvato da figli alla disperata ricerca di Peppa Pig.
La nostra coppia di ospiti è composta da Matteo Lolli, già disegnatorte Marvel, che conobbi tramite Mirco Pierferdirifrurinci durante le nostre terribili partite di Destiny e da sua mogliA, che lavora per multinazionali nell’ambito di cose tipo quelle lì, e che nel tempo libero si veste con vestiti de noartri per simulare il fatto che lei non sia ormai sul viale del tramonto come il sottoscritto.

Ma le cazzate non sono finite qui, ne troverete, come sempre, a bizzeffe all’interno dell’episodio, abilmente mascherate da informazioni utili sulle nostre esperienze con i videogiochi/tecnologia IMPORT.

Sì perchè questo episodio ci vedrà alle prese con le nostre follie del passato, alla ricerca di capire quei dannati menù in giapponese, o di come far andare una cartuccia NTSC in una console PAL, ma non solo!

Ci saranno anche i cuccioloni con le bestemmie, idolo di grandi e piccini, una parentesi finale su Evangelion e assalti bilaterali da parte della gentaglia di FreePlaying, e per ultimo ma non ultimo, l’oroscopo della serva.
A questo proposito ringrazio indirettamente Gianfranco marziano, mio personale faro nell’oscurità della musica italiana, potrete sentire il suo brano “Videogiochi” alla fine dell’episodio.

– Stefano ma perchè non ci sono immagini?
– Perchè sono pigro e il portatile è scomodo.

Ciao e baci!

 

-Ste

Retrocast 24 – 90 la paura!

retrocas24

Amici del proibito e di Retrocast, anche questa volta ci siamo riusciti!

Nonostante gli avversi dardi del destino, siamo riusciti a registrare un episodio che giudico abbastanza particolare, tra il serio e il faceto.

Dopo la sparizione di Vittorio, a causa di un virus sconosciuto, probabilmente un ceppo del virus T, dopo che Marpo è stato risucchiato in un vortice spazio-temporale.

Sono riuscito comunque a riesumare Simone Cognome Andreozzi da FreePlaying, reo di aver passato un episodio ad emettere rumori dai pad durante partite fallimentari ad una nota console un po’ fallimentare, il giovane voleva riscattarsi dopo i rumori molesti e quindi è stato riammesso alla presenza del grande dio del retrogaming.

Ci ho incastrato anche il gradito ritorno del caro vecchio Torbidone, reduce da una tournèe nelle migliori macellerie di Senigallia dotato del potere di una lavatrice illegale in 32 paesi degli stati uniti d’Europa.

Per ultimo ma non ultimo, sono riuscito ad obtenere il potere di Mashiro “Nicola Gelmi” Tamigi, esperto di rom illegalissime e altre cose illegalissime, nonchè di convivenza tra i giapponesi e le persone con la testa sovradimensionata.

Ma ciancio alle bande, abbiamo parlato di:

Giocassi vari su Apple II, però con horror nel nome, a cura di Michelino pane e vino

Simone Cognome vs Splatterhouse vs pisciarsi addosso da piccoli

Poi passiamo a Mashiro Tamigi, che ci parla di Harvester funestato da problemi con Teamspeak in quanto lui non cittadino a cinque stelle, pertanto ddossato da Beppeaiutacitu.

Poi il sottoscritto si è introdotto per parlare di Polybius, leggenda metropolitana retrogaminghistica

hqdefault

E per ultimo ma non ultimo: XCopy su Amiga!

Da qui in poi il secondo segmento, con una superclassifica dei nomi scelti dai moderni genitori amanti del retrogaming, legalità e furore a cura di Mashiro Tamigi, ricchi premi e cotillion!

Retrocast – Episodio 21: Takovo!

retrocast21

 Amici del proibito: Retrocast è tornato!

Sembravamo morti, invece eravamo in coma vigile (vedeste che multe!). Dopo quasi un anno abbiamo rimesso in piedi quel carrozzone zingaro di Retrocast e siamo tornati, quasi, al completo.

In questo episodio di Retrocast: il sottoscritto (Stefano) Vittorio, Michele TorbidonE e MarcoMarpo, vi accompagneranno assieme ad un giocante Simone “Cognome” Andreozzi direttamente da Freeplaying.it, in un turbinio di ricordi che andranno dal C64 al MegaDrive, sino a toccare l’immancabile Atari2600.

Ma che cosa è cambiato in tutto questo tempo? In primis ci troverete anche in diretta, durante le registrazioni, dove potrete e interagire con noi tramite la chat di Twitch, e vedere ciò di cui stiamo parlando. Ovviamente non sempre è possibile seguire le dirette, ergo abbiamo deciso di esportare il tutto anche su Youtube, per vedere con calma tutto l’episodio, ovviamente con i soliti strafalcioni tipici, ma oh…il bello della diretta!.

Ma per voi che amano i classici, abbiamo anche la puntata in mp3, come ai cari vecchi tempi in cui si facevano i podcast, ve li ricordate? Che robe!

Ma ciancio alle bande ed eccovi l’episodio che aspettavate con veemenza adolescenziale, un ringraziamento speciale al pad del WiiU di Simone, che verrà annoverato come ospite d’alto borgo!

La mail, Facebook, Twitter, funzionano ancora ovviamente, quindi non esitate a commentare e a farci sapere!

Baci.

Stefano

 

Retrocast – Episodio 20: H To He, Who Am The Only One

 

 retrocast20

Eccoci cari ascoltatori, le vostre preghiere sono state infine esaudite e Retrocast è di nuovo qui a dare un senso alle vostre anime di videogiocatori antiquari!

 

In questa puntata, condotta dal solito, ineffabile Stefano Biggio in compagnia di Vittorio detto Toio, Michele TorbidonE e Luigi Marrone, saremo più retro del solito e si parlerà di giochi vecchi ma soprattutto di libri, veri, di carta!
Nello specifico:
Stefano ci racconterà di Barcode Battler(1991, Epoch)
barcodebattler
risvegliando sopiti ricordi in Michele, che condividerà con noi la sua passione per il telefilm (e quasi videogioco) Capitan Power e i combattenti del futuro.
capitan powerLEGANERD_036983
Stefano ci consiglierà poi il telefilm “The Goldbergs

Michele torna a parlare di videogiochi, con Lemonade (APPLE II, 1979)
lemonade
Zero Gravity (HomeTown Software per Macintosh,1987)
zero gravity
per poi finire con il raccoglitore di emulatori Open Emu (Mac OS X, 2013)

Quindi si parlerà di libri, tanti libri!
Luigi e Michele dibatteranno di realtà virtuale ed immersività, grazie al libro “La Realtà Virtuale” di Stefano Gallarini (Xenia, 1994) e “Cyberia. La Vita tra le pieghe del Ciberspazio” di Douglas Rushkoff (Apogeo-Urra, 1994)

E poi consiglieremo una serie di tomi che narrano del videogiocare:
“Oltre la morte. Per una mediologia del videogioco” di Alessio Ceccherelli (Liguori, 2007)
“Time out. Come i videogiochi distorcono il tempo” Agata Meneghelli (libreriauniversitaria.it,2013)
“Per una teoria dell’IDHE. Introduzione ai videogiochi.”
(Editpress,2010) e “Molte vite in multiversi. Nuovi media e arte quotidiana”(Mimesis,2011), entrambi di Giuseppe Frazzetto
“Universi sintetici. Come le comunità online stanno cambiando la società e l’economia”
di Edward Castronova (Mondadori,2007)
“Il libro dei programmatori – Interviste” (Mondadori, 1997)

Finiremo quindi con l’angolo della posta!

 

Marpo

 

 

Abbonati, ascoltalo, consiglialo tramite iTunes, andando qui.

Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui.

Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.

|
|
|

Retrocast – Eggstra

retrocastextra

Amici vicini e lontani di Retrocast: siamo tonnati!

Ma prima del ventesimo episodio ufficiale volevo sfrizzolarvi il velopendulo con un piccolo segmento pre-episodio dove si parla di cose moderne (circa) tra cui Playstationuro Now, Robbacop, Goonies, giochi in streaming e tante altre belle delizie a metà tra il serio e il faceto, come sempre!

E a breve il ventesimo, promesso eh!

Stefano

Abbonati, ascoltalo, consiglialo tramite iTunes, andando qui.

Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui.

Ascolta in streaming e scarica l’episodio tramite i collegamenti che trovi qua sotto.

|
|
|